Weekend romantico in Toscana

Quando pensi alla Toscana e ai suoi paesaggi, salta agli occhi l’immagine dei panorami verdi e ai cipressi, che sono un po’ il simbolo rappresentativo di questa regione nel mondo.

Qualche giorno fa stavo riguardando le foto dei miei viaggi passati e così ho ritrovato gli scatti di un weekend toscano organizzato a giugno qualche anno fa, in occasione del primo anniversario con la mia compagna. Un fine settimana destinato non solo alla visita di questa magnifica regione e al relax, ma anche e soprattutto alla scoperta dei sapori e prodotti locali. Quest’ultimo è un aspetto ricorrente in tutti i miei viaggi non solo per mio piacere personale ma anche per deformazione professionale: ti aspetto sul sito assaporami.agency per dare una sbirciata alla mia agenzia specializzata nel settore della ristorazione e il blog Assaporami Food Lovers, pronto a farti venire l’acquolina in bocca.

Ho alloggiato a Villa Ambra, a metà strada tra Chianciano e Montepulciano. L’hotel è situato in un’ottima posizione, immerso nel verde e il panorama delle colline toscane, ma allo stesso tempo vicino a centri ricchi di arte, storia e cultura.

Vista la calda stagione, ho sfruttato molto l’ampia piscina dell’albergo quando le temperature erano troppo elevate per visitare le città limitrofe, cosa che consiglierei a chiunque desideri visitare queste zone durante l’estate.

Siena

Durante la mia visita in Toscana non poteva mancare una sosta a Siena: città d’arte, città della buona tavola e città del Palio.

A Siena è obbligatoria la visita di Piazza del Campo, considerata una delle piazze più belle del mondo, e il Duomo con la sua maestosa facciata bianca e nera.

Montepulciano

Dopo la tappa a Siena, mi sono diretta a Montepulciano, splendido borgo medievale sulle colline toscane, circondata da vigneti e famosa per il suo vino rosso Nobile.

Ho assaporato una succosa fiorentina all’Osteria Acquacheta, dove si beve l’acqua direttamente dalla bottiglia e, come puoi vedere dalle foto, non sto scherzando!!!

Altra tappa enogastronomica a Montepulciano è stata il Perbacco Wine Experience, dove è possibile assaggiare i vini della loro selezione accompagnati da prodotti tipici del territorio, come i grandi insaccati della provincia di Siena, il pecorino di Pienza e altri piatti tradizionali.


San Gimignano

Il tour dei borghi toscani è poi proseguito nella cornice di San Gimignano, che sorge tra le magiche colline senesi. Qui non ho saputo resistere al profumo dei pici toscani accompagnati da un altrettanto ottimo vino. Che dire, per me il cibo è il miglior souvenir di ogni viaggio!!!

Chianciano Terme

Ad orario aperitivo mi sono spostata a Chianciano Terme, dove ho sorseggiato un buon calice di vino rosso e un tipico tagliere da Braidi Toscani.

Dopo un weekend così spettacolare, l’anno successivo sono tornata in Toscana per visitare la costa durante Ferragosto: per saperne di più, leggi qui l’articolo completo.

Seguimi su instagram: @lucilladalpozzo

Copywriter Sara Lucietto