Ponte di Brooklyn

Quando si dice New York si pensa subito a Manhattan, ma la Grande Mela non finisce sui fiume.

Attraversando il Ponte di Brooklyn e l’East River, arriviamo nel quartiere più popoloso della città, che ha molto più da offrire della splendida vista dello skyline di Manhattan.

INFO GENERALI

Indipendentemente da dove ti trovi, puoi raggiungere l’ingresso del ponte in metropolitana, scendendo alla fermata City Hall/Chambers St.

Ti consiglio di attraversarlo a piedi oppure in bicicletta, usufruendo della pista ciclabile, per poi fermarti nei punti panoramici a goderti il panorama sospeso sull’East River o scattare qualche foto indimenticabile.

PONTE DI BROOKLYN

Uno dei ponti più famosi al mondo e al cinema, il ponte è lungo 2 chilometri e 300 metri, ed è imponente di giorno e spettacolare di notte, quando viene illuminato da centinata di luci.

DUMBO

Una volta attraversato il ponte ci troviamo a Dumbo, acronimo che indica Down Under the Overpass di Manhattan Bridge, un quartiere trendy dallo stile industrial, pieno di scorci altamente instagrammabili, un must per gli amanti delle foto.

Da qui si può ammirare anche lo skyline di Manhattan.

Il quartiere di Brooklin è talmente grande che per visitarlo tutto non sarebbe sufficiente una settimana. Quando tornerò a New York vorrei prenotare un hotel in questa zona per visitarla meglio e scattare immortalare ogni angolo nei miei scatti.

Copywriter Sara Lucietto