Skyline e Statua della Libertà

La Statua della Libertà è senz’altro uno dei simboli di New York, ma la vera magia è ciò che si può ammirare dandole le spalle: la vista mozzafiato dello skyline di Manhattan, che sprigiona tutta lo splendore e la potenza di questa città.

Lady Liberty, come viene affettuosamente chiamata la Statua della Libertà, si trova infatti su Liberty Island, un isolotto sul fiume Hudson.

Il suo compito è sempre stato un po’ quello di dare il benvenuto ai visitatori e agli immigrati che arrivavano via mare, nella loro traversata verso la libertà.

Per visitarla e godere del panorama dello skyline, è necessario prendere un traghetto da Battery Park.

Il biglietto, che io ho acquistato con CityPass, di cui vi parlo in questo articolo (metti link all’articolo della guida), comprende la visita alla Statua e ad Ellis Island. Quest’ultima è l’isola in cui venivano stipati in quarantena tutti gli immigrati prima di metter piede sul suolo americano. Qui potete provare a cercare tra le lunghe liste di immigrati se ci sono stati anche vostri lontani parenti.

Tutto il resto lo lascio raccontare alle mie foto e vi aspetto con il mio prossimo articolo che parlerà di dove mangiare a New York. So che lo stavate aspettando!!!

Copywriter Sara Lucietto